Giada Cappellini e Lorenzo Cavalca sulle pedane del Virtual Fencing Tournament

Giada Cappellini e Lorenzo Cavalca sulle pedane del Virtual Fencing Tournament

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Tempo di quarantena e di gare virtuali, con il Fencing Virtual Tournament, competizione nata da un’idea del Maestro Danao Leggio e organizzata dal CR Piemonte sulla piattaforma Zoom con regole precise che simulano quanto più realisticamente possibile l’azione schermistica a distanza. Si tratta di eseguire alcuni semplici gesti tecnici predefiniti, intuendo le intenzioni dell’avversario: non sarà la vera scherma, ma sicuramente è un modo divertente per tenere la mente in allenamento e calarsi nell’atmosfera competitiva di una gara. Due gli atleti di Scherma Desio impegnati nella prima prova disputata oggi: la fiorettista Giada Cappellini schierata nella categoria “Lame Bianche” (nati dal 2008 al 2011) e il fiorettista Lorenzo Cavalca nella categoria “Lame Argento” (nati dal 2003 al 2007). Giada può gioire del secondo posto, dopo aver disputato un bel girone che le consente l’accesso al tabellone con il numero 2, procede fino alla finale dove conquista la medaglia d’argento. Lorenzo dopo aver condotto anche lui un buon girone che lo colloca al secondo posto nella graduatoria provvisoria dopo i gironi, si ferma alla diretta valida per l’accesso alle semifinali.