L’avvio di stagione al Trofeo di Carnago

L’avvio di stagione al Trofeo di Carnago

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Si è aperta con il Trofeo di Carnago (VA) la stagione agonistica di Scherma Desio. Sabato, in gara i fiorettisti Riccardo Rossi nella categoria Giovanissimi, Lorenzo Cavalca tra gli Allievi, Giada Cappellini e Giorgia  Marino tra le Giovanissime e Serena D’Orto tra le Allieve, sempre di Fioretto, accompagnate dall’Istruttore Loris Piccinni.

Riccardo conquista 3 vittorie nel girone e vince agevolmente il primo assalto di eliminazione diretta per i 16, fermandosi poi al 15° posto in classifica finale, sconfitto alla seconda diretta che lo vede confrontarsi con il numero 1 del tabellone. Stessa sorte per Lorenzo, che con 3 assalti vinti nel girone, vince poi la prima diretta per i 16, ma si ferma dinnanzi al numero 1 del tabellone, in un assalto che gli vale comunque un buon 14° posto finale nella categoria con il numero maggiore di partecipanti tra gli Under-14.

Giada con 3 vittorie nel girone accede al tabellone di eliminazione diretta come 11° della gara, posizione che conferma pur perdendo la diretta per le prime 8. Avvio difficile per Giorgia, che ci ha abituati ad inizi di stagione tormentati, con 2 vittorie nel girone si rifà alla prima diretta vincendo 10-5 sull’avversaria e si ferma poi alla diretta per le prime otto, finendo 13°. Serena, con 1 vittoria nel girone, si dimostra tranquilla , sapendo che deve ancora imparare molto, alla sua seconda stagione nella difficile categoria delle Allieve.

Domenica, Fabio Turri ha partecipato all’Open di Fioretto Maschile categoria Assoluti, con l’Istruttore Luca Di Bartolo a seguire la sua gara dal fondo pedana. Fabio con 2 vittorie nel girone riprende lentamente i ritmi di gara, vincendo poi il primo assalto di eliminazione diretta: buona la sua scherma, anche se discontinua lungo le diverse fasi di gara, con la necessità di allenarsi per riuscire a mordere di più la pedana già dal prossimo appuntamento, fissato a fine Ottobre con i Campionati Regionali Assoluti.