Giorgia Marino 2° alla regionale di Castellanza

Giorgia Marino 2° alla regionale di Castellanza

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Giorgia Marino sale ancora sul secondo gradino del podio alla seconda prova regionale GPG di Castellanza (VA), disputando una prova convincente nella categoria Bambine (10 anni) di Fioretto femminile. Giorgia dopo il turno eliminatorio concluso con 5 vittorie e 1 sconfitta è prima in classifica parziale, garantendosi l’accesso diretto al tabellone dei 16. Vince poi il primo assalto di eliminazione diretta valido per entrare tra le prime 8 con il punteggio perentorio di 10-2. Si impone anche nella semifinale con punteggio 10-4, arrendendosi solo in finale ad un’avversaria che si dimostra più forte, conquistando un secondo posto che ne conferma le possibilità di crescita. Giada Cappellini, nella stessa gara, scende in pedana con grande combattività nonostante qualche linea di febbre e dimostra di aver compiuto progressi che non tarderanno a trasformarsi in qualche vittoria in più. Per il momento deve accontentarsi di una vittoria nel girone, conquistata con tenacia. Numerosi gli Allievi (13-14 anni) di Spada schierati in gara: Mattia Gambino perde la diretta per i 32, con 3 vittorie conquistate nel girone, che gli garantiscono l’accesso al tabellone dei 128. Vince poi con ampio margine la diretta per i 64, fermandosi al 39° posto in classifica finale. Leandro Levorin anche lui con 3 vittorie nel girone, vince bene la diretta per i 64, fermandosi poi al 49° posto. Alberto Colombo è 59°, con 2 vittorie e una diretta vinta per i 64. Mateus Consonni finisce al 68° posto con 2 vittorie nel girone, Pietro Fedeli al 69° posto con 2 vittorie nel girone, Daniele Lavezzari 78°, Cesar Rivera 82° con 1 vittoria e Riccardo Proserpio 85° classificato con 1 vittoria nel girone. Serena D’Orto, categoria Allieve di Fioretto, alla sua prima gara incontra comprensibilmente qualche difficoltà nel girone, ma riesce con carattere e tenacia a vincere la prima eliminazione diretta che le garantisce iò piazzamento tra le 32. Domenica nella categoria Allievi di Fioretto Lorenzo Cavalca, al suo ritorno dopo qualche assenza per malattia, non trova il ritmo giusto nel girone, il che condiziona la sua intera gara, da cui esce sconfitto alla prima eliminazione diretta per i 32. Tra i Giovanissimi (11 anni) di Fioretto Maschile Edoardo Allievi fatica a trovare la giusta concentrazione nel girone, dove la sua prestazione è a tratti buona, ma nei momenti chiave degli assalti gli manca la capacità di cambiare azione quando l’avversario lo mette in difficoltà. Conquista due vittorie e si ferma ad un passo dai 16. Federico Ermeti, nella stessa gara, manca ancora un po’ di cattiveria agonistica, ma matura esperienza in pedana acquisendo informazioni utili per gli allenamenti. Riccardo Rossi, nella categoria Maschietti (10 anni) di Fioretto porta a casa una vittoria nel girone, dove fatica ancora a trovare la giusta lucidità, ma vince poi con grande grinta l’assalto per i 32  e sfiora l’accesso ai 16, perso per una sola stoccata nel secondo assalto di eliminazione diretta.