2° Prova di qualificazione regionale Assoluti di Spada

2° Prova di qualificazione regionale Assoluti di Spada

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

A Cremona si è disputata nel weekend la seconda prova regionale di qualificazione ai Campionati Assoluti 2018 per la specialità della Spada. Ecco il resoconto della gara nelle parole del Tecnico designato per la trasferta, Antonio Frulio: sabato Ilan Bavaresco, nel girone eliminatorio all’italiana conquista due vittorie, mostrandosi per lo più concentrato e presente. Vince poi senza difficoltà la prima diretta. Alla seconda incontra il decimo in classifica: dopo un inizio sottotono si riprende e si porta in  vantaggio dominando il primo tempo. Il secondo tempo lo vede in vantaggio fino al cambio di passo dell’avversario, al quale Ilan riesce solo a volte ad adattarsi. Perde 15/11 ma senza dubbio conduce una prova soddisfacente e meritevole. Il meno esperto Jacopo Laffranchi conduce un girone dove comunque sono evidenti i progressi: vince un assalto, sfiora una seconda vittoria, si difende bene in ogni incontro, anche contro gli avversari più esperti e difficili. Non supera lo sbarramento per accedere al tabellone delle dirette, ma certamente si vedono cambiamenti positivi nella sua condotta di gara. È sempre presente in pedana, non cede troppi spazi e anche se gli manca ancor un poco di determinazione la sua prova è sulla strada della crescita.

Domenica in pedana Silvia Foffa e Sophia SalinoSilvia vince due assalti nel turno eliminatorio, sfiorando in altri due incontri la vittoria, che le sfugge di un solo punto. Qualificata per un soffio al tabellone di eliminazione diretta, si riscatta vincendo con decisione la prima diretta contro un’avversaria che occupava una posizione molto più alta nella classifica provvisoria; perde poi la seconda diretta per i 32 tirando bene, ma non riuscendo a trovare la chiave esatta di lettura dell’assalto. In generale una gara condotta con la testa per Silvia, sempre concentrata ed attenta a mettere subito in pratica i consigli ricevuti dal Tecnico. Sophia, pur non sembrando essere nella sua giornata migliore, mancando spesso di determinazione e convinzione soprattutto nella gestione dell’assalto, disputa comunque un ottimo girone eliminatorio che chiude con quattro vittorie; vince di misura la prima diretta (15/14) e perde poi la seconda con un’avversaria piuttosto forte. Gestisce meglio di altre volte la misura, ma complice un malessere generale non dà il meglio di sé lasciando però buone prospettive per i prossimi appuntamenti che vedranno impegnati gli Spadisti desiani ai primi di Gennaio.