Campionati Regionali: Di Pasquale sul podio, Turri a medaglia

Campionati Regionali: Di Pasquale sul podio, Turri a medaglia

image_pdfSalva in PDFimage_printStampa

Si sono svolti a Carugate (MI) i Campionati Regionali GPG a squadre e Cadetti. Nutrita la partecipazione di atleti della Scherma Desio, che sabato schierava ben tre squadre di Fioretto under-14: Lorenzo Diena, Tommaso Galbiati e Raoul Guerra a formare la prima squadra categoria Ragazzi/Allievi, Simone Carbonella, Marco Cassina e Luca Lazzarini a formare la seconda. Edoardo Allievi, Lorenzo Cavalca, Federico Cicerale e Alessandro Montanari formavano invece la squadra categoria Maschietti/Giovanissimi. Prestazione che non può dirsi ottimale per nessuna delle squadre, che dovranno imparare a gestire meglio la loro “presenza” in gara per riuscire a dare il meglio nelle prossime gare. Decisamente migliore la prova di Gabriele Pagani e Fabio Turri, tra i Cadetti di Fioretto in gara individuale: entrambi tirano bene e Fabio riesce ad agguantare con tenacia la medaglia del 6° posto in classifica finale. Nella stessa gara Samuele Capezzera matura ancora esperienza di pedana, mentre per Marco Maiocchi la giornata è di quella da dimenticare. Prova invece incolore di Silvia Foffa tra le Cadette di Spada Femminile, che nonostante la buona preparazione in allenamento, non riesce ancora a trovare la sua strada in gara. Nella stessa gara Alice Patriarca affronta positivamente il suo esordio in gara, portando a casa anche una vittoria nel girone.

Domenica Ilan Bavaresco tra i Cadetti di Spada è in crescita, sia nella capacità di mantenere la concentrazione sia nell’espressione tecnica. Con 4 vittorie nel girone eliminatorio salta la prima diretta e si ferma alla seconda per i 16, ma la sua è una prestazione nel complesso nettamente migliore di altre occasioni che lo colloca in prospettiva all’altezza dei migliori. Gara di esordio per Martina Dalla Sega, dove nonostante il girone decisamente difficile riesce con caparbia a conquistare una vittoria, che non le vale l’accesso al tabellone delle eliminazioni dirette, ma la soddisfazione di poter migliorare conservando la motivazione che dimostra sempre negli allenamenti.

La prestazione migliore del weekend arriva da Samuel Di Pasquale, già reduce da un sesto posto nella gara precedente: questa volta sale sul terzo gradino del podio, che gli vale la soddisfazione per il ritrovato impegno negli allenamenti. Diverse volte nel corso degli assalti deve rimontare ma non si lascia scoraggiare e si arrende solo al vincitore della gara, forse più per stanchezza che non per condotta tecnica dell’incontro. Sempre nella prova di Sciabola maschile Conor Caputo e in quella femminile Edda Pedretti faticano entrambi a entrare in giornata, con il primo che porta però a casa una vittoria in girone.